Momenti del Cinema Italiano
Momenti del Cinema Italiano
Il signor Max
Segnala la pagina
Informazioni
CAST TECNICO ARTISTICO
Regia: Mario Camerini
Sceneggiatura: Mario Soldati, Amleto Palermi, Mario Camerini
Fotografia: Anchise Brizzi
Scenografia: Gastone Medin
Costumi: Gino C. Sensani
Musica: Renzo Rossellini
Montaggio: Giovanna DelBosco
(Italia, 1937)
Durata: 86'
Prodotto da: Astra Film

PERSONAGGI E INTERPRETI
Gianni: Vittorio De Sica
Lauretta: Assia Noris
Donna Paola: Rubi Dalma
Zio Pietro: Mario Casaleggio
Per raccontare le differenze inappianabili tra l'alta società e la piccola borghesia, Mario Camerini ci racconta la storia del giovane Gianni, giornalaio a Roma e nipote di un umile controllore. Ogni anno, con i soldi ereditati dal padre, il ragazzo parte per una vacanza dove cerca di mischiarsi alla vita dei ricchi borghesi e godere dei loro benefici. A Napoli, assistito da un malinteso, Gianni viene scambiato dalla facoltosa Donna Paola per un popolare e rispettato frequentatore di salotti, il signor Max Veraldo, e invitato quindi a seguirla con gli amici nel suo soggiorno a Sanremo. Qui, Gianni perde fino all'ultimo centesimo giocando al Casinò ed è costretto a tornare a casa per riprendere la sua vita di indesiderate abnegazioni. Si approfondiscono i contrasti tra il ragazzo e lo Zio, convinto che il giovane dissennato sperperi la sua eredità senza il minimo scrupolo, stregato dalle false promesse di una vita di lussi. Quando Lauretta, la domestica di Donna Paola, passando casualmente per l'edicola sembra riconoscerlo, Gianni finge di non averla mai vista e la situazione precipita. La ragazza si allontana perplessa mentre Gianni insegue il suo taxi in bicicletta nel tentativo di scoprire dove abiti Donna Paola quando, disgraziatamente, perde il controllo e finisce contro la macchina, trovandosi costretto a mentirle e raccontare di averla rincorsa incantato dal suo fascino. Lauretta indugia, meravigliata da tanta impulsività. La cameriera sembra inoltre piacere allo zio, che inizia a far pressioni sul nipote perché abbandoni le sue velleità e decida di mettere la testa a posto. Ma Gianni non vuole saperne, sino al momento in cui ravvisa con chiarezza le qualità fittizie di Donna Paola e della cornice sociale in cui si riflette, scoprendo di essere davvero innamorato di Lauretta e convinto di volerla sposare.
Pubblicità
Pubblicità