Rinascimento
Rinascimento
Gaspara Stampa (Padova 1523 - Venezia 1554)
Segnala la pagina

Nata da Bartolomeo e Cecilia, visse l'infanzia a Venezia con la madre (rimasta vedova) e i fratelli Cassandra e Baldassarre, ricevendo una formazione umanistica e artistica dal grammatico Fortunio Spira e dal musico P. Cambio. Grazie alla sua preparazione culturale, raccolse intorno a sé molti intellettuali: Sansovino, Domenichi, Lando. Nel 1548 conobbe il conte Collaltino di Collalto, di cui si innamorò; rimase poi delusa dalla partenza del conte per la Francia al seguito di Orazio Farnese, ma riaccese le sue speranze al suo ritorno, nel 1550-1551, allorché poté seguirlo nel feudo di San Salvatore. Tornò a Venezia, avendo constatato l'indifferenza di Collaltino, e intrecciò una relazione con Bartolomeo Zen. Dovette poi spostarsi a Firenze per alcune cure mediche, ma tornò a Venezia ancora malata, tanto che morì nel 1554. La sorella Cassandra fece pubblicare, postume, le sue Rime (Venezia 1554), in gran parte ispirate all'amore per Collaltino, dedicandole a Della Casa.

Pubblicità
Pubblicità